Löydetty 961 Tulokset: Gesù

  • Rispose Gesù: "Beato sei tu, Simone figlio di Giona, poiché né la carne né il sangue te l'hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. (Vangelo secondo Matteo 16, 17)

  • Da allora Gesù cominciò a dire chiaramente ai suoi discepoli che egli doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, sommi sacerdoti e scribi; inoltre che doveva essere messo a morte, ma che al terzo giorno sarebbe risorto. (Vangelo secondo Matteo 16, 21)

  • Allora Gesù disse ai suoi discepoli: "Se uno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. (Vangelo secondo Matteo 16, 24)

  • Sei giorni dopo Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello, e li condusse in disparte, su un alto monte. (Vangelo secondo Matteo 17, 1)

  • Ma Gesù si avvicinò, li toccò e disse: "Alzatevi; non temete!". (Vangelo secondo Matteo 17, 7)

  • Essi, alzati gli occhi, non videro nessun altro all'infuori di Gesù. (Vangelo secondo Matteo 17, 8)

  • Ora, mentre discendevano dal monte, Gesù ordinò loro: "Non fate parola con nessuno della visione, finché il Figlio dell'uomo non sarà risorto da morte". (Vangelo secondo Matteo 17, 9)

  • Rispose Gesù: "Generazione incredula e perversa, fino a quando dovrò restare con voi? Fino a quando dovrò sopportarvi? Portatemi qui il fanciullo". (Vangelo secondo Matteo 17, 17)

  • Allora Gesù con parole minacciose comandò al demonio di uscire da lui; da quell'istante il fanciullo fu guarito. (Vangelo secondo Matteo 17, 18)

  • Allora i discepoli si avvicinarono a Gesù in disparte e gli domandarono: "Perché noi non siamo stati capaci di scacciarlo?". (Vangelo secondo Matteo 17, 19)

  • Mentre si aggiravano per la Galilea, Gesù disse loro: "Il Figlio dell'uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini (Vangelo secondo Matteo 17, 22)

  • Ed egli: "Sì". Quando tornò, Gesù lo prevenne dicendo: "Che te ne pare, Simone? I re della terra da chi riscuotono tasse e tributi, dai loro figli oppure dagli estranei?". (Vangelo secondo Matteo 17, 25)


“A sua função é tirar e transportar as pedras, e arrancar os espinhos. Jesus é quem semeia, planta, cultiva e rega. Mas seu trabalho também é obra de Jesus. Sem Ele você nada pode fazer.” São Padre Pio de Pietrelcina