Fondare 159 Risultati per: bestiame

  • Davide prese tutto il gregge e l'armento. Condussero davanti a lui quel bestiame dicendo: "Questa è preda di Davide". (Samuele 1 30, 20)

  • dieci buoi grassi, venti buoi da pascolo, cento capi di bestiame minuto, senza contare i cervi, le gazzelle, le antilopi e i volatili grassi. (Re 1 5, 3)

  • Trattò degli alberi, dal cedro che si trova sul Libano, sino all'issopo che spunta dal muro; dissertò anche sul bestiame e sui volatili, sui rettili e sui pesci. (Re 1 5, 13)

  • Acab disse ad Abdia: "Vieni, percorriamo il paese ad ispezionare tutte le sorgenti d'acqua e tutti i torrenti; forse troveremo dell'erba e potremo conservare in vita cavalli e muli e non dovremo uccidere il bestiame". (Re 1 18, 5)

  • di cui fu figlio Zabad, di cui furono figli Sutelach, Ezer ed Elead, uccisi dagli uomini di Gat, indigeni della regione, perché erano scesi a razziarne il bestiame. (Cronache 1 7, 21)

  • Anche i loro vicini e persino da Issacar, da Zabulon e da Neftali, avevano portato viveri a dorso di asini, cammelli, muli e buoi, approvvigionamenti di farina, pizze di fichi secchi, uva passa, vino, olio e bestiame grosso e minuto in abbondanza, perché c'era festa in Israele. (Cronache 1 12, 41)

  • Sitri, il saronita, era preposto al grosso bestiame che pascolava nella Sefela, mentre Safat, figlio di Adlai, sorvegliava il grosso bestiame delle altre vallate. (Cronache 1 27, 29)

  • Al bestiame minuto era addetto Iaziu l'agareno. Tutti costoro erano gli amministratori dei beni del re Davide. (Cronache 1 27, 31)

  • Davide convocò a Gerusalemme tutti i capi d'Israele, i capi delle tribù, i capi delle varie classi che erano al servizio del re, i capi delle migliaia e delle centinaia, gli incaricati di tutti i beni e di tutto il bestiame appartenente al re ed ai suoi figli, insieme agli eunuchi, ai prodi e a tutti i valorosi guerrieri. (Cronache 1 28, 1)

  • Assalirono anche le tende dov'era il bestiame, facendo razzie di pecore in grande quantità e di cammelli; indi fecero ritorno a Gerusalemme. (Cronache 2 14, 14)

  • Tra i Filistei ci furono di quelli che portarono a Giosafat tributi e argento in dono; anche gli Arabi gli portarono bestiame minuto: settemilasettecento montoni e settemilasettecento capri. (Cronache 2 17, 11)

  • Giosafat e la sua gente vennero a prendere il loro bottino e vi trovarono bestiame in abbondanza, ricchezze, vestiti e oggetti preziosi. Ne presero tanto da non poterlo trasportare. Tre giorni impiegarono per depredare le spoglie, tanto esse erano numerose. (Cronache 2 20, 25)


“Que Maria sempre enfeite sua alma com as flores e o perfume de novas virtudes e coloque a mão materna sobre sua cabeça. Fique sempre e cada vez mais perto de nossa Mãe celeste, pois ela é o mar que deve ser atravessado para se atingir as praias do esplendor eterno no reino do amanhecer.” São Padre Pio de Pietrelcina